Stakepad & Stakestarter: i modelli di finanziamento del futuro

Staking Cardano (ADA) has never been so easy

Stakepad & Stakestarter: i modelli di finanziamento del futuro

Stakepad e Stakestarter – nati per il consenso proof-of-stake – serviranno meglio gli SPO, i delegators e gli sviluppatori di Cardano.

Problemi nell’attuale panorama delle puntate:

Una Initial Stakepool Offering (ISO) potrebbe essere il modo più efficace per finanziare il tuo progetto Cardano tokenizzato. Nel modello ISO:

  1. Gli sviluppatori del progetto lanciano speciali stake pool.
  2. I delegators di queste stake pool potrebbero dover rinunciare ad alcune (o tutte) delle loro ricompense di blocco in ADA.
  3. Qualsiasi ricompensa dei blocchi, a cui i delegators rinunciano, viene trattenuta dal team di sviluppo e utilizzata per sviluppare il progetto.
  4. In cambio della delega allo SPO, i delegators sono ricompensati dal progetto con i propri token o altre ricompense.

Il modello ISO crea una situazione win/win per gli sviluppatori di Cardano e i delegators: I delegators sono tra i primi ad ottenere una quota di token da un progetto in cui credono, gli sviluppatori ottengono un finanziamento critico e il coinvolgimento della comunità – senza gli adempimenti burocratici e cedere ai compromessi necessari per ottenere capitale di rischio, senza rischiare di perdersi in un mare di progetti in corsa per il finanziamento di Project Catalyst.

Ma ci sono stati alcuni seri problemi con il modello di finanziamento ISO fino ad ora:

  1. Poiché il modello ISO dipende da un ampio sostegno tra i delegators e dalla creazione di uno o più stake pool, l’accessibilità a questo modello è ridotta a progetti con un’ampia portata di marketing.  Questo significa che i progetti hanno bisogno di una grande quantità di influenza o di capitali per il marketing per lanciare con successo una ISO.
  2. È emerso un grosso numero di truffatori che imitano note stake pool in ISO, creandone false copie o successive, applicando il margine del 100%  sulle ricompense in ADA. Ad esempio, nel caso della ISO di Meld, milioni di $ADA sono stati delegati a stake pools fraudolenti, con il risultato che un gran numero di delegators ha perso le ricompense di $MELD e decine di migliaia di ADA sono stati dirottati dalla ISO ad attori maligni.
  3. Attualmente ogni nuovo progetto che vuole lanciare una ISO ha dovuto sviluppare il proprio modello di ricompensa. C’è stata una generale mancanza di trasparenza su quanto o quando i delegators saranno ricompensati, al punto che grandi progetti come MELD hanno lanciato le ISOs senza nemmeno prima pubblicare specifiche sulle ricompense dell’ISO che i delegators avrebbero ricevuto. Questa mancanza di chiarezza, unita alla mancanza nella maggior parte dei progetti di una dashboard (pannello) di ricompense per monitorare le loro ricompense ISO, ha portato i progetti a spendere una quantità smodata di tempo per rispondere alle questioni di ricompensa ISO. I delegators di ISO hanno espresso frustrazione con il processo di richiesta delle ricompense ISO – sia per la mancanza di comunicazione, sia per il fatto che hanno dovuto pagare tasse apparentemente gonfiate per richiedere le loro ricompense.
  4. Nel lanciare nuove stake pool per le loro ISO, i progetti hanno cannibalizzato le ricompense di blocco precedentemente guadagnate dai piccoli operatori di stake pool (SPO). Questa tendenza potrebbe minacciare la capacità dei piccoli operatori di stake pool di mantenere i loro pool e impedire che nuovi stakepool orientati allo scopo vengano formati da piccoli SPO. Questo non è solo negativo per la diversità e la distribuzione della comunità SPO di Cardano. È anche un’ulteriore pressione che potrebbe ridurre la decentralizzazione della blockchain di Cardano. E poiché gli SPO sono molto attivi e influenti all’interno della più ampia comunità Cardano. L’insensibilità su questo tema potrebbe danneggiare l’immagine di un team di sviluppo che raccoglie fondi tramite SPO, limitando non solo il loro successo nella raccolta di fondi ma anche l’adozione del loro progetto da parte degli utenti Cardano.

Il modello FISO Minswap – Pro e contro

In risposta a quest’ultimo problema, il team di sviluppo Minswap, ha introdotto un innovativo modello ISO, che hanno chiamato il loro modello Fair ISO (FISO). Piuttosto che lanciare nuovi Stake pool per la loro ISO, Minswap ha adottato un modello che era più equo per i piccoli SPO, collaborando con singoli operatori di pool che sono stati selezionati casualmente da un numero di candidati che soddisfano i criteri delineati dal team di Minswap.

Come dichiarato dal team di Minswap, il loro modello FISO risolve alcuni problemi chiave presentati da altre implementazioni del modello di finanziamento ISO. Il modello FISO:

  • Permette agli SPO di beneficiare direttamente della crescita di DeFi e di altri progetti su Cardano;
  • decentralizza ulteriormente la rete Cardano;
  • Presenta un’opportunità per gli SPO di costruire la fiducia con i delegators come partner ISO.

Tuttavia, il modello FISO di Minswap non risolve il problema che riguarda la principale barriera d’ingresso per la maggior parte dei team di sviluppo che potrebbero beneficiare di un ISO, ovvero il fatto che condurre un ISO richiede un sacco di marketing e una quantità enorme di tempo. In testa alle necessità di commercializzare l’ISO ai delegators, concepire uno schema di ricompensa e gestire le comunicazioni relative al FISO, il modello di Minswap ha richiesto al loro team di creare un processo di applicazione per gli SPO e un processo di controllo, che ha richiesto notevoli risorse al team. Minswap ha finito per attirare alcune critiche da parte dei delegators, perché il processo di selezione degli stake pool non era trasparente mancando di pubblicare i criteri di scelta degli operatori. I criteri di scelta stati comunicati solo dopo averli selezionati.

Inoltre, i criteri di qualificazione di Minswap per gli stake pools erano (probabilmente per necessità) piuttosto basilari e limitati ai dati che potevano essere accertati dalla Cardano Blockchain. Per essere considerati per la partnership sulla ISO di Minswap, gli stakepools che facevano domanda dovevano soddisfare i seguenti criteri:

  • Solo operatori di pool singoli
  • Dimensione del pool: 100k-2M ADA al momento dello snapshot
  • Costo fisso: 340 ADA
  • Impegno minimo: 20k
  • Margine: meno del 5%
  • Minimo di 1 blocco prodotto

Questi parametri generali sembrano ragionevoli, ma non sono state prese in considerazione elementi di carattere sociale o caritatevole nella partnership con gli stake pool. Non c’è da stupirsi – Supponendo che un team di sviluppo voglia prendere in considerazione caratteristiche più sfumate, come potrebbe liberare le risorse per verificare le affermazioni sociali, caritatevoli, pro-Cardano o ambientali fatte dagli SPO?

Infine – la selezione finale delle stake pool (che ha attinto da un gran numero di candidati qualificati) è stata algoritmicamente randomizzata. Quindi, è stato equo nel senso che tutti i candidati qualificati hanno avuto la stessa possibilità di essere selezionati. Tuttavia, l’approccio della selezione casuale lascia qualcosa da desiderare nel senso che la comunità dei delegati non ha voce in capitolo sugli SPO che le loro deleghe sosterranno. L’adozione finale di un progetto generalmente beneficia dal promuovere il coinvolgimento della comunità il più presto e spesso possibile.

Il modello di partnership ISO di Stakeboard: Finanziamento FISO perfezionato

Collaborando con i progetti che vogliono lanciare le FISO, così come con i piccoli SPO già presenti sulla piattaforma, Stakeboard migliorerà drasticamente la Fair Initial Stakepool Offering nei seguenti modi:

1. Stakeboard userà la sua piattaforma per pubblicizzare le FISO dei suoi progetti partner agli SPO e ai delegati, abbassando così la barriera di marketing all’ingresso per progetti che cercano di raccogliere fondi tramite ISO: dopo aver creato un account su Stakeboard, gli utenti saranno iscritti per default alle notifiche sulle prossime FISO; le informazioni sulle prossime FISO saranno visualizzate in modo chiaro sulla piattaforma Stakeboard; le FISO saranno pubblicizzate costantemente sugli account dei social media di Stakeboard.

2. Stakeboard migliora e accelera il processo di selezione SPO per i progetti partner, fornendo ai progetti un elenco di stake pool che soddisfano i loro criteri per potenziali stake pool ISO. Questi criteri includeranno parametri di base come quelli inclusi da Minswap, ma saranno implementati per migliorare la sicurezza della rete FISO e Cardano.

In collaborazione con Stakeboard, i criteri FISO dei progetti possono andare ben oltre i parametri di base come i costi fissi dei pool e le promesse minime. Possono includere criteri per selezionare specificamente gli stake pool che utilizzano energia rinnovabile, pool di proprietà di donne e/o minoranze, pool situati in regioni specifiche, SPO che sviluppano applicazioni per l’ecosistema Cardano, ecc. I nostri partner non avranno bisogno di controllare minuziosamente le richieste degli SPO, perché farlo è una delle proposte di valore fondamentali di Stakeboard. Le qualifiche degli Stakepools richiedenti FISO saranno verificate da Stakeboard in anticipo.

Infine, Stakeboard userà Alice Staking Detective per esaminare i richiedenti sulla base di eventuali azioni discutibili, o sospette, nella gestione dei loro stake pool da quando è operativa. Alice avvisa Stakeboard se e quando gli stakepool aumentano notevolmente il loro margine o riducono il loro impegno, e questo tipo di azioni può essere una bandiera rossa, di cui i progetti partner non sarebbero a conoscenza a meno che non abbiano un software simile che traccia le azioni delle stake pool su Cardano.

3. Consentendo ai progetti partner di implementare un doppio processo di selezione, Stakeboard permetterà ai partner di trovare il giusto equilibrio tra equità e impegno della comunità nel loro processo di selezione FISO Stakepool. Una volta che Stakeboard ha assistito i progetti partner nell’arrivare ad una rosa di candidati SPO, ci sono due opzioni per effettuare la selezione finale:

  1. La selezione può essere messa ai voti della comunità (il modello SundaeSwap).
  2. La selezione può essere fatta tramite un algoritmo di selezione casuale (il modello Minswap).

L’approccio di Stakeboard combina i punti di forza di ciascuno di questi approcci: Poiché affidare la selezione finale ad un puro voto della comunità porterà molto probabilmente a selezionare le stake pool con più visibilità – essenzialmente le stake pool meglio pubblicizzati – e poiché molti degli stakepool che portano la maggior parte dell’innovazione e del capitale a Cardano hanno una portata di marketing trascurabile, crediamo che la maggior parte della selezione finale dovrebbe essere fatta a caso. Ma crediamo anche che il coinvolgimento della comunità durante il processo FISO sia importante e prezioso per un progetto.

Per questo motivo, proponiamo ai nostri partner che non meno di ⅔ della selezione finale sia fatta tramite algoritmo di randomizzazione, e non più di ⅓ della selezione finale sia fatta da una votazione della comunità condotta su Stakeboard. In pratica, questo significherebbe che una selezione di sei stakepool vincenti (scelti da una rosa di, diciamo, 12 candidati) sarebbe composta da quattro stakepool scelti a caso, e due scelti dal voto della comunità. Oppure, con la selezione di cinque stakepool vincenti, quattro sarebbero scelti a caso, e uno sarebbe determinato dal voto della comunità.

Crediamo che questo sia l’equilibrio più equo, in quanto spinge l’impegno della comunità e lascia che sia la comunità a decidere la sua scelta migliore, offrendo allo stesso tempo una possibilità equa alle stake pool che perseguono uno scopo, a prescindere dal loro budget di marketing o dal seguito della comunità.

Confronta questo con il modello SundaeSwap: Un progetto finanziato da Alameda Research e Cfund ha appena pubblicato circa 500 candidati Stake pool sul loro sito web, per una votazione della comunità che quasi certamente risulterà nella selezione di alcuni dei più grandi SPO su Cardano che saranno selezionati come partner ISO. Collaborando con Stakeboard, i partner del progetto possono implementare un modello FISO notevolmente migliorato con una piccola frazione delle risorse accessibili a progetti come SundaeSwap.

4. Come operatori esperti di Cardano Stake pool, il team di leadership di Stakeboard comprende la quantità di ricompense a blocchi che uno stakepool può ricevere con vari livelli di delega. Quindi, mentre i partner stake pool vincenti di un progetto hanno ovviamente un incentivo a concentrare il maggior numero di ADA delegati nel minor numero possibile di pool, Stakeboard consiglierà i suoi partner di progetto su come il FISO può gestire la distribuzione delle deleghe per massimizzare il numero di piccole stake pool che possono partecipare, e mantenere il rapporto pegno/delega delle stake pool in sano equilibrio, massimizzando anche l’ADA premiato alla FISO generale. Inoltre, Stakeboard fornirà una semplice interfaccia di staking FISO, dove l’ADA dei deleganti viene automaticamente depositato nello stake pool corretto per mantenere il modello di distribuzione delle deleghe della FISO.

5. Stakeboard permetterà ai progetti partner di optare per o contro parametri opzionali, che potrebbero far sembrare il loro FISO più giusto ed equo per la comunità dei deleganti. Per esempio, Stakeboard può fare in modo che gli utenti accedano al loro account Stakeboard prima di delegare a un FISO e limitare l’importo che un utente connesso può conferire ad una FISO, rendendo molto più difficile per le balene guadagnare una quota enormemente sproporzionata delle ricompense FISO. Un’opzione come questa non è disponibile quando si conduce un FISO attraverso altri portafogli ADA.

6. Inoltre, Stakeboard sarà in grado di rispondere dinamicamente alle condizioni della FISO per ottimizzare i risultati progetti partner. Per esempio, se un progetto partner è un epoc nel suo FISO su Stakeboard, la partecipazione dei delegati è inferiore al previsto e quindi le stake pool sono sottoscrivibili, Stakeboard avviserà il partner su come la situazione potrebbe essere migliorata. Per esempio, Stakeboard potrebbe informare il partner che potrebbe rimuovere il limite che il progetto ha posto sulle deleghe massime dei singoli utenti. Se il partner vuole che rimuoviamo questo limite, Stakeboard può inviare una notifica via email a ogni delegators nella loro FISO, avvisandoli che il limite è stato rimosso e che ora possono delegare una quantità illimitata alla FISO.

7. Indirizzando i delegators a puntare al loro FISO tramite Stakeboard, rendendola una pre-condizione per ricevere le ricompense dalla FISO, i progetti mineranno notevolmente l’efficacia dei truffatori e delle stake pool ISO truffa. Va da sé che tutti le stake pool FISO accessibili tramite il cruscotto di delega FISO di Stakeboard saranno legittime, e i delegators che apriranno un account su Stakeboard riceveranno una notifica ogni volta che Stakeboard verrà a conoscenza di uno stakepool ISO fraudolento. Inoltre, i partner del progetto saranno in grado di comunicare facilmente tutti gli aggiornamenti e le informazioni importanti a tutti i delegantors della FISO attraverso l’interfaccia di messaggistica di Stakeboard, eliminando una grande confusione e la necessità di comunicazioni troppo ridondanti.

Roadmap

Non aspettare – Inizia a pianificare la tua partnership FISO con Stakeboard oggi stesso:

Con queste innovazioni al concetto di ISO, Stakeboard e i suoi partner di progetto stanno per cambiare il gioco di chi può raccogliere fondi per avviare progetti su Cardano. Fino ad ora è stato difficile anche per i mega-progetti di Cardano condurre una ISO senza raccogliere una grande quantità di critiche e spendere una grande quantità di risorse. Ma ora, sfruttando l’infrastruttura di Stakeboard e l’esperienza degli SPO, i progetti con solo una modesta quantità di capitale saranno in grado di condurre una FISO ben pianificata, ben condotta e trasparente – dove l’equità verso tutti gli stakeholder di Cardano – sviluppatori, delegatori e operatori di stakepool – è rispettata. Quindi non aspettare: se hai un progetto Cardano che potrebbe beneficiare di una FISO, contattaci per iniziare una conversazione su come possiamo aiutarti a portare il tuo progetto al livello successivo.

Registrati come delegators il prima possibile per essere informato e saltare nella prima FISO una volta lanciata.

Abbiamo scritto 3 proposte, che potete trovare su Ideascale, dateci un’occhiata e se supportate la proposta lanciateci qualche applauso e feedback! Grazie e buona lettura.

  1. Stakeboard: Piattaforma di social staking: https://cardano.ideascale.com/a/dtd/Stakeboard-Social-Staking-Platform/383858-48088
  2. Oltre l’ISO: finanziamento guidato dagli SPO https://cardano.ideascale.com/a/dtd/Beyond-ISOs-SPO-driven-Funding/384955-48088
  3. Difendere l’ecosistema staking di Cardano: https://cardano.ideascale.com/a/dtd/Defending-Cardano-Staking-Ecosystem/384952-48088

Follow and join us on our journey!

Website: https://stakeboard.net

Discord: https://dsc.gg/stakeboard

Telegram: https://t.me/StakeboardOfficial

Twitter: https://twitter.com/Stakeboard_

Reddit: https://www.reddit.com/r/StakeboardOfficial

Tags: , ,